Segnalazioni al Comune in vacanza? Si può fare!

È arrivato giugno e, con lui, i primi sentori d’estate. Chi più chi meno, nei prossimi mesi la maggior parte delle persone andrà in vacanza da qualche parte, e presumibilmente molte si muoveranno in Italia. Se c’è qualcosa che non va mai in vacanza, però, è la voglia di contribuire al monitoraggio e alla buona gestione del bene comune. Ebbene sì: anche “fuori casa” può capitare di notare un servizio mal funzionante, un marciapiede dissestato o un cestino troppo pieno. Non c’è alcun motivo per cui dovremmo limitarci a tener d’occhio solo il “nostro” territorio: inviare segnalazioni ad un altro Comune mentre siamo in vacanza lì è un comportamento altrettanto virtuoso! Anzi, prestare attenzione e prendersi cura dei luoghi in cui “passiamo” può essere un ottimo modo per sentirci ancora più legati ad essi.

Ma come fare? Con Comuni-Chiamo, ovviamente!

Un servizio per tutti, cittadini e turisti

Comuni-Chiamo è un servizio utilizzabile da chiunque, non solo da chi abita nei Comuni che aderiscono al servizio. Attraverso la nostra app – disponibile per Android e iOS – o la piattaforma web, cittadini e turisti possono segnalare qualsiasi tipo di problema riscontrato in tutti i Comuni della nostra rete.

A questo link si vede la lista dei Comuni che aderiscono al nostro servizio. Se ti capita di andare in vacanza in uno di questi, sappi che Comuni-Chiamo sarà sempre al tuo fianco!

Tramite Comuni-Chiamo puoi inviare segnalazioni a tutti i Comuni aderenti al servizio, non solo a quello in cui vivi!

Segnalare un problema in spiaggia

Uno dei punti di forza di Comuni-Chiamo è la sua capacità di adattarsi alle esigenze di ogni tipo di Comune. In un Paese che vanta più di 8.000 chilometri di coste, non poteva non nascere la necessità di creare categorie ad hoc per segnalare problemi relativi alle spiagge.

Detto fatto! In alcuni dei Comuni aderenti a Comuni-Chiamo è possibile inviare una segnalazione selezionando la categoria “Spiaggia” e poi una delle tante tipologie (sotto-categorie) disponibili. Per esempio, nel 2021 i Comuni che hanno ricevuto segnalazioni nella categoria “Spiaggia” sono stati 7:

  • Cervia (RA)
  • Ravenna
  • Cesenatico (FC)
  • Celle Ligure (SV)
  • Verbania (VB)
  • Grado (GO)
  • Porto Tolle (RO)
Esempio di segnalazione della categoria “Spiaggia” inviata al Comune di Cesenatico attraverso l’app iOS di Comuni-Chiamo.

Bandiere Blu in Italia: una conferma dell’importanza della buona gestione del territorio

L’attenzione verso il bene comune è sempre capace di innescare circoli virtuosi che portano benefici e benessere a tutti. Quando si parla di spiagge, c’è un preciso riconoscimento che premia la gestione sostenibile del territorio: la Bandiera Blu. Istituito nel 1987, questo riconoscimento internazionale viene assegnato ogni anno in 49 Paesi con l’obiettivo di promuovere una politica di gestione delle località rivierasche orientata alla sostenibilità ambientale.

Quest’anno le spiagge italiane certificate Bandiere Blu sono ben 427, 14 in più dello scorso anno e circa il 10% di quelle premiate a livello mondiale! L’elenco completo è consultabile a questo link. Tra le località premiate compaiono anche 5 dei 7 Comuni che aderiscono a Comuni-Chiamo e che hanno attivato la categoria “Spiagge” per le segnalazioni (Cervia, Ravenna, Cesenatico, Grado e Porto Tolle).

Coincidenze? Forse sì, forse no 🙂 Ma se alle coincidenze credi poco e nelle buone pratiche credi molto, contattaci per saperne di più su Comuni-Chiamo!