Nuova app utenti: cosa cambia senza registrazione

Come abbiamo spiegato nell’ultimo articolo, in questo periodo stiamo lavorando ad alcune modifiche e aggiornamenti dei nostri servizi. Uno dei principali cambiamenti riguarderà l’app utenti: cittadini e cittadine non dovranno più registrarsi a Comuni-Chiamo per utilizzare il servizio, ma solo compilare un form con i propri dati e i dettagli del problema da segnalare.

Le nuove versioni dell’app non sono ancora disponibili, ma lo saranno a breve. Ci teniamo ad informarvi in anticipo sui cambiamenti che incontrerete, così che vi troviate pronti/e a gestire le novità.

Che cosa cambierà per le persone che erano già registrate e usavano l’app?

Cosa cambia senza la registrazione

Con la versione 5 dell’app iOs per utenti – e, in seguito, anche quella Android – non sarà più necessario effettuare la registrazione per utilizzare Comuni-Chiamo. Ciò significa che anche chi aveva creato un account personale non potrà più accedervi.

Queste modifiche ci permetteranno di adeguare la piattaforma alle nuove norme AgID e di velocizzare ulteriormente l’invio delle segnalazioni. Chi aveva già un profilo, però, non riuscirà più a visualizzare nell’app l’elenco delle segnalazioni effettuate prima dell’aggiornamento. Questo accadrà perché nella nuova versione dell’app le segnalazioni non saranno più collegate al profilo personale, ma verranno salvate nella cache del telefono.

Tutto è perduto, quindi? Niente affatto! Abbiamo previsto un modo semplice e veloce per permettere il recupero delle “vecchie” segnalazioni e dei dati ad esse relativi.

Come recuperare le segnalazioni già inviate

Le “vecchie” segnalazioni rimarranno sempre visibili agli operatori comunali, che potranno gestirle e lavorarci come al solito. Chi utilizza l’app utenti dopo gli aggiornamenti tecnici, invece, potrà recuperarle tutte in blocco in pochi passaggi. Ecco come fare:

  • nell’app, andare nella sezione “Le tue segnalazioni”;
  • cliccare su “Importa segnalazioni già inviate” per fare la richiesta di recupero delle segnalazioni;
  • nella schermata di importazione si aprirà il campo in cui inserire l’indirizzo email usato per segnalare, la cui compilazione è obbligatoria per procedere. Inserire quindi il proprio indirizzo email;
  • consultare e accettare le condizioni di utilizzo e la privacy policy di Comuni-Chiamo e proseguire;
  • attendere che il sistema invii il codice di verifica via mail;
  • copiare o scrivere il codice nell’apposito spazio nellapp;
  • a questo punto si aprirà una schermata in cui si vedranno tutte le vecchie segnalazioni che si possono importare. Da qui si dovrà scegliere quali segnalazioni importare. Cliccando il tasto “Seleziona tutte” verranno importate tutte le segnalazioni già inviate. Selezionare quindi le segnalazioni che si desiderano importare;
  • attendere che l’app finisca di importarle tutte.
I passaggi per importare le segnalazioni già inviate nella nuova app utenti Comuni-Chiamo.

Può accadere di inviare una segnalazione attraverso un canale diverso dall’app (per esempio, via piattaforma web o mail). Sarà comunque possibile importare quella segnalazione nell’app utenti Comuni-Chiamo, in modo da avere accesso alla lista completa delle segnalazioni effettuate.

La procedura per il recupero della segnalazione/delle segnalazioni inviate via web o attraverso altri canali è identica a quella descritta sopra.

Come verranno gestite le nuove segnalazioni via app

Come accennato sopra, dopo l’aggiornamento le nuove segnalazioni effettuate via app non saranno più collegate ad un account personale (e quindi al proprio indirizzo email), ma verranno salvate nella memoria (cache) del telefono. Lo stesso vale per le vecchie segnalazioni re-importate attraverso il processo di recupero.

La cache è la memoria temporanea di un dispositivo, quella che si occupa di salvare localmente un insieme di dati che possono essere velocemente recuperati quando necessari. Di norma, ogni app ha un proprio spazio di cache, all’interno della quale sono memorizzati i dati temporanei. La cache di un’app può essere svuotata nel caso in cui quell’applicazione non funzioni bene.

Dopo l’aggiornamento dell’app utenti, sarà importante NON eliminare i dati dallo spazio di cache dell’app Comuni-Chiamo per evitare di perdere l’elenco e i dati delle segnalazioni effettuate. Nel caso in cui i dati siano cancellati per errore o un utente cambi telefono, sarà comunque possibile recuperare tutte le segnalazioni attraverso il processo descritto sopra.

Il dispositivo salverà in automatico all’interno dell’app tutte le segnalazioni effettuate dopo gli aggiornamenti dell’applicazione. L’utente riceverà normalmente le notifiche e gli aggiornamenti relativi a queste segnalazioni.

Per qualsiasi dubbio, domanda o richiesta, non esitate a contattarci attraverso la solita mail di supporto, supporto@comuni-chiamo.com :).