Software Per La Gestione Dei Reclami: Cosa Ne Dicono I Comuni Che Già Lo Usano

Per capire quanto uno strumento valga, è sempre bene far parlare chi lo usa direttamente.

Per questo quando nuovi Comuni chiedono informazioni sul nostro software di gestione dei reclami, cerchiamo sempre di metterli in contatto con Comuni vicini che già lo stanno usando.

Solo in questo modo si sentiranno infatti liberi di chiedere tutto ciò che desiderano e, allo stesso tempo, chi risponde potrà dire “tutta la verità, nient’altro che la verità”.

In tempi di ristrettezze economiche desideriamo che chi decide di investire su Comuni-Chiamo lo faccia non solo convinto delle potenzialità dello strumento, ma anche di come questo abbia concretamente migliorato i processi di lavoro di altre organizzazioni (così come, ovviamente, i risultati).

In tutti questi anni, abbiamo raccolto diversi feedback, per questo ci sembrava importante mettere in fila i più significativi per riassumere in poche righe i benefici che la nostra piattaforma ha portato ai Comuni che si sono affidati a noi.

 

Tutte Le Segnalazioni In Un Colpo D’Occhio

È l’esempio di come la tecnologia può rafforzare la comunità. Con Comuni-Chiamo sono tutti parte attiva nella cura del territorio (Daniele Ruscigno, Sindaco Comune di Valsamoggia).

Strumento flessibile che offre anche statistiche su mappa per analizzare le zone da cui arrivano più segnalazioni e le loro tipologie (Federico Pizzarotti, Sindaco Comune di Parma).

È semplicissimo da usare, ci permette di organizzare meglio il lavoro e pianificare le attività in base alle esigenze dei cittadini (Christian Tosolin, Social Media Manager Comune di Trieste).

Comuni-Chiamo non è solo un software per la gestione dei reclami, ma il punto di contatto tra Comune e cittadini, la cerniera che unisce realtà che a volte faticano a parlarsi.

Le segnalazioni fatte dai cittadini possono essere visualizzate da operatori comunali e amministratori in modi differenti: uno di questi, per esempio, è la distribuzione su mappa dei problemi.

Questa panoramica è funzionale a mostrare sia quali sono le zone del territorio comunale con più segnalazioni sia quali i problemi più segnalati.

Letteralmente in un batter d’occhio, questi dati diventano informazioni che possono andare a incidere sulle decisioni di intervento più o meno immediate: senza bisogno di profonde analisi chiunque abbia sott’occhio questa cartina è in grado cioè di capire se è necessario ridefinire priorità di intervento o, eventualmente, sollevare la questione a chi di maggiore competenza.

 

Comunicare Con I Cittadini In Un Clic

Intuitivo, completo e veloce per una comunicazione nuova con i cittadini. Comuni-Chiamo ci ha permesso di ascoltare i cittadini in meno tempo (Davide Vitali, Addetto Urp Comune di Cornate d’Adda).

Diffondiamo le notizie importanti ai cittadini e raccogliamo le loro segnalazioni. Collaborare è più semplice con gli strumenti giusti (Zaira Belfiore, Staff Sindaco, Comunicazione e Rapporti con la Stampa del Comune di Fiano Romano).

Essere un punto di contatto significa anche essere in grado di comunicare in maniera più immediata e snella con i cittadini.

Per questo Comuni-Chiamo non è solo un software di gestione dei reclami, ma anche una app per i cittadini che ricevono con notifiche informazioni relative a comunicazioni ed eventi inviate direttamente dal Comune, consultano mappe tematiche del territorio, impostano promemoria rifiuti per non dimenticare mai i giorni di raccolta differenziata.

Schermata App Comuni-Chiamo Comunicazioni EventiComuni-Chiamo è uno strumento pensato per razionalizzare e rendere più efficienti i processi di lavoro messi a punto negli anni dalle diverse organizzazioni, usando mezzi in grado di raggiungere e coinvolgere anche quei cittadini che per età anagrafica o stile di vita non riescono ad adattarsi agli orari di apertura degli uffici pubblici.

Abbiamo creato Comuni-Chiamo per avere uno strumento che favorisca inclusione e partecipazione, sia degli operatori che quotidianamente devono usarlo per lavoro, sia dei cittadini che hanno un canale in più flessibile e semplice per comunicare con il proprio Comune.

Non sei ancora convinto? Scrivici e parliamone! 😉