Città Tecnologiche: Le 5 Più Diffuse APP Nei Comuni Italiani

Ci spostiamo ogni giorno da una parte all’altra della città, corriamo, cerchiamo di incastrare ogni impegno e puntualmente qualcosa va storto. Uno sciopero imprevisto, lavori in corso che bloccano la via al percorso più breve, parcheggi introvabili (e quando si trovano niente monetine in tasca per pagare la sosta), decine di minuti spesi in fila agli uffici, quella storta presa in una buca in strada che rovina tutta la settimana. Si parla tanto di Smart City, ma quale Smart City, verrebbe da dire, se ogni giorno si trasforma in una sequela di imprevisti!

Eppure alcuni strumenti, o meglio qualche app che può evitare che la nostra giornata diventi un inferno c’è. Ecco allora l’elenco delle 5 più diffuse (e gratuite) App nei Comuni italiani che, con solo un paio di clic, aiutano a mettere il segno “più” alla nostra quotidianità.

 

Muoversi In Città: Risparmiare Tempo Con Auto E Mezzi Pubblici

Si chiama MyCicero e in pochi clic permette di pagare il parcheggio direttamente dallo smartphone. Usarla è davvero semplice. Dopo aver scaricato l’App basta registrarsi associando al proprio account la targa della propria auto; si ha così a disposizione un’area personale in cui caricare una somma di denaro a scelta da cui, di sosta in sosta, verrà prelevato l’ammontare dovuto per il pagamento. In più, se il parcheggio sta per scadere e si è dalla parte opposta della città non bisogna più preoccuparsi di tornare all’auto: semplicemente con un paio di clic si può prolungare il periodo di sosta direttamente dalla App.

A volte, però, il problema si presenta prima: come arrivare al parcheggio senza rimanere bloccati nel traffico? Per questo c’è Waze l’app che permette di saltare traffico, autovelox o altri eventi che rallentano il proprio viaggio. Dopo aver impostato la propria destinazione è sufficiente guidare con Waze acceso per vedere i punti critici lungo il proprio percorso e ottenere indicazioni per strade alternative. Tutto grazie alla collaborazione attiva degli automobilisti che possono anche segnalare incidenti, pericoli o autovelox.

Al contrario, per pianificare al meglio un tragitto con i mezzi pubblici c’è Moovit che, oltre a calcolare il percorso più breve per raggiungere una meta, invia avvisi su quando scendere dal mezzo e offre indicazioni per i luoghi dove ci si sposta più spesso e su quando essere alla propria fermata, informazioni su quali sono le linee di autobus più vicine alla propria fermata e sugli orari di treni e metropolitane.

Le App nei Comuni non si limitano però solo a semplificare la vita dei cittadini su strada, ma fanno anche molto altro.

Schermata App Mycicero Waze Moovit

Niente Più File In Comune, Niente Più Tempo Perso Agli Sportelli

Comuni-Chiamo è la app che permette di segnalare al Comune un problema (buca in strada, lampione che non funziona, mancato sfalcio d’erba, ecc.) direttamente dal proprio smartphone evitando così perdere tempo in fila agli sportelli, di scrivere email o telefonare. La segnalazione viene automaticamente indirizzata all’ufficio di competenza e il cittadino, sempre sul suo cellulare, rimane aggiornato in tempo reale sullo stato di avanzamento dei lavori. Con Comuni-Chiamo i cittadini ricevono dal Comune anche notifiche con comunicazioni importanti ed eventi organizzati nel territorio, navigano mappe tematiche informative (mappa sui cantieri, sulle strutture ricettive, sugli uffici, gli ospedali, ecc.) e pagine di informazioni utili.

E per evitare le file in tutti gli altri uffici? Per questo c’è Qurami la App che permette di prenotare il proprio posto in fila alla sportello di uffici pubblici, università, ospedali e attività commerciali. Non solo prenoti, ma sai esattamente e in tempo reale quante persone sono in fila prima di te, il tuo tempo di attesa stimato e ricevi una notifica quando il tuo turno si sta avvicinando.

 

Schermata app Comuni-Chiamo QuramiGrazie a queste App nei Comuni ottimizzare il tempo a propria disposizione non è mai stati più semplice, cosa desiderare di più?